Presentazione Marcatré

GIUGNO 1992

Fondata nel 1975, MARCATRÉ si è dedicata alla progettazione e produzione di arredi per l’ufficio, avvalendosi della collaborazione di alcuni dei migliori architetti europei per proporre prodotti e sistemi capaci di seguire l’evoluzione tecnologica e ambientale del mondo del lavoro.

Marcatré vuole posizionarsi sul mercato internazionale dell’arredo d’ufficio come espressione della cultura avanzata (metropolitana) di prodotto e di design, raggiungendo attraverso questo posizionamento obiettivi significativi di quota di mercato e di produzione in Italia.

Marcatré vuole posizionarsi nella fascia alta e medio alta del mercato, con un catalogo di prodotti articolato (tale quindi da coprire tutte le funzioni dell’arredo di ufficio) spostandosi progressivamente da un’immagine forte dei designer (Bellini) ad un’immagine forte di brand (Marcatré) e progressivamente affiancando ai prodotti la realizzazione dei servizi corrispondenti alla domanda consolidata o latente.

Il primo prodotto di MARCATRÉ é stato il Pianeta Ufficio, un sistema riconosciuto come fondamentale e archetipo, generatore di famiglie di arredi per l’ufficio.

PU_2

PU_1

PU_3
Fotografie di Gabriele Basilico

Oggi, MARCATRÉ offre una gamma completa di prodotti per l’Ufficio Operativo e per l’Ufficio Direzionale e Sale di Consiglio, inclusiva di Sedili e di Parete Attrezzata.
Alla progettazione di tali prodotti hanno collaborato gli architetti Mario Bellini, Giovanni Carini, Achille Castiglioni, Gilberto Corretti, Paolo Deganello, Santiago Miranda, Perry King.

La produzione è realizzata in due unità dislocate a Misinto, dove ha sede l’Azienda, e a Carugo dove ha sede la consociata Cipiemme, su una superficie complessiva di 60.000 mq., di cui 27.000 coperti.

L’obiettivo del migliore servizio al Cliente , che contempla anche la realizzazione di qualità “su misura”, è perseguito attraverso servizi di consulenza, progettazione ed assistenza pre e post-vendita. L’équipe di progettazione, il cui nucleo principale è dislocato presso la Sede centrale di Misinto, comprende tecnici, commerciali, disegnatori e programmatori CAD.

Da Misinto, nel cuore di un’area ad alta tradizione mobiliera, MARCATRÉ si è dimostrata vincente non solo in Italia, ma anche in Europa e nel mondo: la rete di vendita in Italia conta su quattro Filiali, otto show-rooms (Milano, Torino, Firenze, Roma, Bergamo, Bologna, Padova, Verona) ed un’articolata rete di agenti e rivenditori.

In Europa, MARCATRÉ è presente con tre consociate in Inghilterra, Francia e Spagna e distributori esclusivi in Belgio, Olanda e Svizzera. La dimensione internazionale di MARCATRÉ è completata dalla presenza di distributori anche in mercati extra europei, quali Giappone e Nuova Zelanda.

Con i propri servizi e i propri prodotti, MARCATRÉ offre una risposta di qualita’ alla progettazione e realizzazione di ambienti di lavoro di ufficio: siano essi grandi complessi o piccole unità operative oppure singoli uffici professionali.

Civiltà degli uffici

Alla fine degli anni ’80, promossi, in collaborazione con la Facoltà di Architettura del Politenico di Milano, ospitandole nella showroom milanese di Marcatré, tre mostre sul tema dell’ufficio.

I loro titoli erano:

  • “Le Cattedrali del XX Secolo: i Palazzi per Uffici”
  • “Dal Corridoio all’Open Space al Corridoio”
  • “Il Posto: dalla scrivania alla Stazione di Lavoro”

Dalle tre mostre scaturì un libro, “La Civiltà degli Uffici”, curato da Silvana Sermisoni, con prefazione di Cesare Stevan, Preside della Facoltà di Architettura di Milano, e mia introduzione, a quei tempi Presidente di Marcatré.

Ad apertura delle sue riflessioni, che si sviluppano accompagnando i vari capitoli, Silvana Sermisoni dichiarava le intenzioni della ricerca: “Raccontare, senza nessuna pretesa enciclopedica, la storia del “sistema ufficio”, raccogliendo disegni e fotografie di alcuni degli esempi più significativi, ordinati in modo che si potessero cogliere i momenti del cambiamento e dell’evoluzioni dei sistemi distributivi e delle attrezzature, sollecitando, se possibile, riflessioni sulle possibili evoluzioni future.

Le fotografie della prima mostra erano di Gabriele Basilico: Silvana Sermisoni ed io abbiamo pensato, a oltre 30 anni dalla sua pubblicazione, di dedicare quel libro a Gabriele, che ci ha lasciato lo scorso mese di febbraio 2013.

Rodrigo Rodriquez

Il catalogo completo può essere scaricato in PDF (24Mb) cliccando qui.

Civilta_0

Civilta_1

Civilta_2

Civilta_3

Civilta_4

Civilta_4

Civilta_5

Civilta_6

Civilta_7

Civilta_8

Civilta_9

Civilta_10

Civilta_11

Civilta_12

Civilta_13

Marcatré

logoMarcatre

La costituzione di Marcatré, nel 1985, scaturì da tre circostanze confluenti:

  • il mio desiderio di misurarmi con un settore in cui si progettavano, già da allora, prodotti che dovevano dare un servizio all’organizzazione delle imprese (ci pensavo dai tempi del mio lavoro in 3M Minnesota Italia);
  • la consapevolezza che un’azienda che si fosse accinta a operare in una merceologia contigua alla Cassina, avrebbe comunque goduto del grande vantaggio competitivo di cui era ricco quel marchio
  • un’idea geniale di Mario Bellini, insieme al quale – esemplare, la sua garbata e determinante leadership – progettammo il Pianeta Ufficio, capostipite di tanti altri sistemi.

Marcatré S.p.a. nacque con la stessa configurazione azionaria delle Cassina, ma qualche tempo dopo rilevai la totalità delle azioni. La chiusi nel 1996, quando il mercato ebbe una contrazione, dando più valore al prezzo che al valore di progetto presenti nei prodotti.

Liquidai i dipendenti e pagai i fornitori: un modo che qualcuno, bontà sua, definì insolito.

Confesso che, rileggendo i documenti qui di seguito riportati:

scritti da bravi consulenti insieme a me, mi sembrano ancora attuali, con piccole variazioni, per aziende di quel settore…